Libro d'artista

realizzato per "Libri di Versi 11"

by Silvio Vicenzi

su testi di Laura Gorgato.

L'opera Digital Art contiene 6 poesie inedite con immagini ad esse dedicate. Accompagnano gli inserti gru di carta in origami con cui auguriamo all'opera e alla poesia, in generale, longeva vita.

In esposizione al Museo Archeologico Nazionale Concordiese di Portogruaro.

fino al 24 agosto 2019 con orari tutti i giorni dalle 8:30 -19:30.

http://www.notturnidiversi.it/

Comunicato stampa


I libri di versi sono libri fuori dall'ordinario, nati dalla collaborazione e dal confronto di artisti visivi e poeti. Giunta alla sua undicesima edizione l'esposizione, curata da Sandro Pellarin con la collaborazione di Silvia Braida, si aprirà al pubblico sabato 13 luglio alle ore 18.00 nelle sale del Museo Nazionale Concordiese di Portogruaro (Ve). Qui, introdotti dalla presentazione critica di Chiara Tavella, 21 tra libri d'artista e libri oggetto troveranno una suggestiva collocazione tra i reperti, in un singolare dialogo tra poesia, arte contemporanea e arte antica. A seguire, alle ore 21.00, l'ormai tradizionale reading dei poeti di libri di versi sulle acque del fiume Lemene che scorrono nel cuore della cittadina del Veneto orientale.

La sfida cui le 21 coppie di artisti e poeti sono state chiamate è quella di una reinvenzione dell’oggetto libro che può anche ricorrere a materiali e assumere forme inaspettate, per creare dei pezzi unici che il pubblico sarà chiamato a leggere, “sfogliare”, manipolare. Il libro non inteso quindi come semplice supporto della poesia ma come opera/oggetto che nasce da un rapporto di confronto e dialogo con il verso poetico in cui la forma si fa parola e la parola a sua volta diviene forma, colore, segno, in un continuo scambio di senso.  S.P.


fai clic per ingrandire

STELLE


All’imbrunire

l’orizzonte sposa

il vespro e l’alba

sotto soli d’altri tempi.


Polverosa è la via dei miti

che si amplificano

sullo scuro manto.

Miti

come ombre

di cavalieri

stregati

sulla riva.


Ogni vela

il suo orizzonte.

Ogni esca

una sola preda,

una qualunque,

nel fervore dell’imbrunire.


Laura Gorgato ©2019


THE STARS


The horizon marries

vesper and dawn

under suns of other times.


It’s dusty the way of myths

that amplify

on the dark mantle.

Myths

like shadows

of bewitched

riders

on the shore.


Every sail

its horizon.

Every bait

one single prey,

just any prey,

in the fervour of the dusk.


Laura Gorgato ©2019

Per gentile traduzione

di Clara Dominco.

Nel creare questo libro d'artista dal titolo: "Sia poesia la vita"  Silvio ed io abbiamo cercato di dare un volto alle emozioni personali (e al loro entroterra), decifrandole fra le pieghe dello stupore promosso dalla bellezza di paesaggi naturali. Silvio ha indagato il senso, l'emozione tra e nei versi da me scritti, riuscendo ad interpretare e ad esprimere il tutto con un linguaggio visivo capace di una forza raffinata, spesso emblematica, come è lo scritto in diverse sue parti.

Quando riesco ad ascoltare la parte più autentica, più celata, meno riconosciuta di me, si schiude una dimensione che orizzonti non ha. É potente e chiama a sé perché vuole che le sia data voce, visibilità. Il senso del poetare é, per me, rendere manifesto questo aspetto profondo, inscindibile dall'essere, e comunicarlo.

L.G.